Il Sabotatore – 2021

ELOGIO DEL TERRAPIATTISTA
L’arma più forte contro il Sistema è l’immaginazione, e il Sistema lo sa, e fa di tutto per impedire che le persone possano immaginare.
Il Sistema di fronte ad un problema indica una soluzione e non accetta che se ne possa immaginare un’altra.
Il Sistema tramite i suoi mezzi di propaganda (primo fra tutti il cinema) vuole convincerci di star vivendo nel migliore dei mondi possibili e che non si possa immaginarne uno diverso, vuole convincerci che prima di lui ci fosse il buio, e oltre a lui ci sia solo la barbarie.
In questo arido deserto creato dal Sistema le teorie del complotto sono delle oasi di libertà dove le persone possono imparare di nuovo ad immaginare.
Immaginare significa mettere in discussione ciò che è ovvio, immaginare è la più grande forma di sovversione, è rivolta contro l’esistente.
Il terrapiattista è l’ultimo romantico che sa ancora immaginare, è il Sabotatore di questo mondo in rovina, è il gioco serio del fanciullo, è chi crede in un mondo diverso, è colui che si scaglia contro tutto e tutti e con la sua fantasia prende a schiaffi gli schiavi del Sistema.
Chi deride il terrapiattista o ne è infastidito è soltanto una persona triste che non è più in grado di sognare.
Lunga vita ai terrapiattisti, ultima salvezza per gli uomini.
Sapere è nulla, immaginare è tutto!